Only One: iscrizioni chiuse! pettorali Sold out

Le iscrizioni alla 24 ore Castelli24h nella formula degli “only one”, cioè i singoli che pedalano per 24 ore, sono ufficialmente CHIUSE !

E’ stato infatti raggiunto il numero massimo di iscritti.

Sarà possibile prenotarsi nella lista di attesa, ma si potrà partecipare solo nel caso in cui un iscritto rinunci alla propria partecipazione.

 

Ultimi 6 posti per partecipare come “only one”

ATTENZIONE!

Se volete provare l’esperienza di pedalare in solitaria per 24 ore, anziché in una squadra, non aspettate ancora molto perchè restano soltanto

SEI PETTORALI liberi

Vi ricordiamo che raggiunta la quota massima non sarà più possibile iscriversi come “only one” alla 24 ore.

La maratona è aperta a tutti purché in possesso di certificato medico agonistico per il ciclismo. Se un non possiede una tessera ciclistica dovremo rilasciare una tessera giornaliera FCI.

Ogni “only one” gestisce in assoluta autonomia le 24 ore di gara. E’ libero di fermarsi e rientrare nel circuito quando vuole.

Non è possibile fermarsi sulle transenne lungo il circuito o mangiare in gara per motivi di sicurezza. 

Ad ogni “only one” viene riservato uno spazio vicino all’entrata della zona cambio in cui può depositare le proprie cose e sostare nei momenti di pausa. C’è la possibilità di allacciarsi alla corrente elettrica.

 

 

Pubblicato in News

Dopo 2 anni di stop riapriamo le iscrizioni alla 24h ore

Nuova data e 20 anni da festeggiare insieme

Vi aspettiamo !

Dopo due anni di stop causa pandemia, il Pedale Feltrino riporta in città la 24 ore ciclistica: la maratona di ciclismo a squadre attorno alle mura storiche di Feltre.

Riaprono OGGI le iscrizioni riservate sia alle squadre (ricordiamo che devono avere minimo 8 e un massimo 12 atleti) sia ai singoli, gli “only one” che pedalano da soli per 24 ore lungo lo stesso circuito cittadino.

“Nelle scorse settimane abbiamo contattato le squadre e i singoli che si erano iscritti a fine 2019 e inizio 2020 per l’edizione che poi abbiamo dovuto annullare – spiega Ivan Piol, presidente del comitato organizzatore – il lockdown ha cambiato un po’ le abitudiini e gli stili di vita, il covid ha lasciato il segno in qualcuno da un punto di vista sanitario e quindi qualcuno ha preferito rinviare ancora di un anno la propria partecipazione. Ma la maggior parte ci ha risposto con grande entusiasmo e tanta voglia di tornare a fare sport e stare in compagnia degli amici. Così eccoci pronti a ripartire anche noi con la speranza di poterla fare come è sempre, come una grande festa di sport e allegria”.

Seguiremo le normative anticovid se ce ne saranno di particolari in vigore in quel periodo – spiega Piol – ma l’obiettivo e la grande speranza è di fare un evento senza restrizioni, diciamo che adesso è prematuro parlarne”.

Un’edizione che si prennuncia speciale non solo per il suor ritorno dopo 2 anni di stop ma anche perché per la prima volta si svolgerà nel week end dopo la granfondo cioè il 24 e 25 giugno. 

Abbiamo deciso di spostarla per motivi organizzativi perché mettere in piedi la granfondo dopo la 24 ore è per noi veramente faticoso – spiega il presidente – ma anche per dare l’opportunità a chi ha fatto la granfondo di vivere la festa della 24 ore dopo la scalata delle Dolomiti, senza rovinarsi la gamba, paura che teneva lontani dalla martona alcuni ciclisti. LA 24 ore sarà quindi la festa conclusiva di tre week end all’insegna del ciclismo: l’11 giugno la nuova Sportful Dolomiti Gravel, il 18 giugno la Mini Granfondo Sportful dei bambini, il 19 giugno la 27.Sportful Dolomiti Race e si chiude in bellezz in centro città”.

Finalmente potremo festeggiare i 20 anni della Castelli24h e speriamo di riavere molte squadre, ci hanno già scritto anche dall’estero per sapere quando apriamo e alcuni team nuovi stanno già scalpitando – conclude Piol – come quello del comico Paolo Kessisoglu che quest’anno, dopo aver corso per due edizioni in squadre di altri, ha deciso di organizzarne una sua sempre con l’appoggio della famiglia Cremonese. Si chiamerà come il titolo della canzone “C’è da fare” dedicata alle vittime del ponte Morandi e servirà a raccogliere fondi per un fine benefico. Pedaleranno con lui personaggi famosi dello sport ma anche dello spettacolo, come Paolo Belli per fare un nome”.

“Insomma la speranza è che con la 24 ore del Ventennale riusciamo a festeggiare non solo un traguardo per noi importante ma soprattutto una ripresa della normalità, o quasi” conclude Piol.

 

 

 

Pubblicato in News

Martedì 15 marzo RIAPRONO le iscrizioni all’edizione del Ventennale

Festeggiate con noi i primi 20 anni della 24 ore di Feltre!

Da Martedì 15 marzo alle ore 12.00 

riapriremo le iscrizioni a

come potete vedere dalle liste iscritti delle pagine dedicate alle squadre e agli Only one, c’è ancora posto!

In particolare per chi vuole sfidare se stesso per 24 ore si sono liberati ben 17 posti! Martedì alle ore 12.00 sarà aperto il link per le iscrizioni che potranno essere fatte esclusivamente online tramite il link a Endu,

Le squadre interessate invece dovranno scaricare l’apposito modulo nella pagina dedicata alle iscrizioni squadre, compilarlo, firmarlo e inviarlo 

 

 

Organizers postpone event to 2022

            “Reluctantly and with great sadness, we are forced to cancel the 24-hour race in Feltre, the Castelli24h, again this year,” announced Ivan Piol, president of Pedale Feltrino, the organizers of the cycling event that was scheduled for June 11 and 12. Continua a leggere

Pubblicato in News

Castelli24h: Arrivederci al 2021

Alla luce della grave situazione sanitaria in cui versa il nostro Paese, il comitato organizzatore del Pedale Feltrino annuncia che

la 20. Castelli24h  

è rinviata al 2021.

            Non siamo abituati ad usare giri di parole e non siamo abituati nemmeno a girare attorno ai problemi. L’attuale situazione ci ha imposto una riflessione profonda.

Continua a leggere

Pubblicato in News

Renzo Rosso fa il bis e torna alla 24ore per OTB Foundation

Castelli24h si prepara a festeggiare i 20 anni con uno spettacolo finale

            Adesso è ufficiale: l’ideatore del mohicano più famoso al mondo, Renzo Rosso, il 12 e 13 giugno prossimi tornerà sui pedali per partecipare con la sua squadra alla 24 Ore di Feltre e dare il suo contributo a OTB Foundation, l’organizzazione non profit del gruppo OTB (Diesel, Maison Margiela, Marni, Amiri, Viktor&Rolf, Staff International, Brave Kid) di cui è presidente.

Continua a leggere

Pubblicato in News